breast

Mastopessi con e senza protesi

Cosa è?

La mastopessi o lifting del seno è l’intervento chirurgico che consente di ringiovanire un seno cadente, spento e poco tonico, ristabilendo la corretta posizione del complesso areola-capezzolo e ridonando al seno la giusta tonicità.

Nei casi in cui il seno risulti “svuotato” o la donna preferisca aumentarne contestualmente anche il volume, la mastopessi o lifting del seno si può associare all’impianto di protesi mammarie di forma e dimensioni adeguate che contribuiscano ulteriormente a scolpire il seno.

La mastopessi o lifting del seno è indicato in tutte le donne che presentino un seno ptosico (cadente), un seno che ha perso la sua tonicità, un seno svuotato, in presenza di complessi areola-capezzolo che puntino verso il basso o in presenza di asimmetria tra le due mammelle.

Solitamente queste condizioni si osservano in seguito alla gravidanze e/o allattamento ma possono anche rappresentare il quadro di un fisiologico invecchiamento del seno nelle donne nullipare.

L’intervento

L’intevento di mastopessi si effettua generalmente in anestesia generale.

In base al grado di ptosi e di tonicità dei tessuti da ripristinare, il lifting del seno si può effettuare:

  • attraverso la metodica round-block tipo interlocking, che lascia cicatrici intorno al solo complesso areola-capezzolo;
  • con tecnica verticale o ad L, dove alla cicatrice periareolare si aggiunge una cicatrice verticale dal margine inferiore dell’areola lungo il polo inferiore fino al solco mammario (verticale) ed eventualmente un piccolo tratto orizzontale laterale lungo il solco mammario (tecniche a L).

L’utilizzo delle protesi mammarie durante l’intervento di lifting del seno solitamente riduce la lunghezza delle cicatrici necessaria a scolpire il seno.

Sebbene i risultati della mastopessi si possano apprezzare per un buon periodo di tempo dopo l’intervento, la stabilità del risultato è comunque nel tempo influenzata dalle caratteristiche dei tessuti della paziente ed inevitabilmente dall’aging e dalla gravità della ptosi. La mastopessi con l’utilizzo di protesi mostra solitamente risultati più duraturi rispetto alla mastopessi senza protesi.

03

Contatti

Quick Contact

  • * Si prega di omettere messaggi relativi a problematiche strettamente mediche. In questi casi ti invitiamo a prenotare una visita.
    Vedi Termini di Utilizzo
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
map-1
Villa Benedetta - Casa di Cura Privata
Casa di Cura Privata
Circonvallazione Cornelia
65 - 00165, Roma
Indicazioni stradali
Tel: 06.66.65.21
map-2
Policlinico Universitario “Agostino Gemelli”
largo Agostino Gemelli, 8
00169, Roma
Indicazioni stradali
Tel: 06.8881.8881